Occhiali da festival

Ormai siamo pronti a tutto. Del resto, il bello del Festival di Sanremo è che negli anni ci ha appassionati, stupiti, contrariati e, quindi, perfino assuefatti alle novità. Assuefatti, ma non troppo.
Perché, nonostante siamo certi che non ci meraviglieremo più di nulla, ogni anno aspettiamo le prime serate in onda su Raiuno con grande ansia, se non altro per poter dare il via alle chiacchiere da “post gala” che tanta soddisfazione ci danno. Il punto è che ai cantanti in competizione spetta anche la grande responsabilità di tirar fuori tendenze nuove, rinverdirne altre, semmai fossero dimenticate. Non solo ai cantanti. Anche al conduttore. Che però, in questo caso è Carlo Conti, ovvero una certezza anche quanto a look, un evergreen rassicurante, sul quale, in effetti, c’è poco da discutere. Stasera lo ritroveremo sul palco dell’Ariston con i suoi occhiali da prof, che in fondo un po’ lo è. Agli altri lasciamo la libertà di lasciarci a bocca aperta. E, per la verità, ci aspettiamo che lo facciano. Almeno Morgan, che sceglie spesso montature eccentriche che non passano inosservate, Arisa, che ha fatto del “tondo e grande” la sua nota distintiva, Noemi la rossa, che non si tira indietro davanti alle novità, l’anticonformista Patty Pravo e poi Elio (e le Storie tese). E quando c’è Elio, si sa, che non si può mai dire. Sarà un bel festival, come sempre. E farà discutere, come sempre. Guardiamolo con un occhio attento al look delle star. Che, magari, potrà essere uno spunto per la prossima stagione.