Goccia… dopo goccia

Per molti è l’occhiale, senza se e senza ma. L’unica e sola forma di occhiali da sole (ma anche da vista, perché no?) ammissibile sul mercato. L’intramontabile, eterna “goccia”, che non solo non passa mai di moda, ma la riscrive, stagione dopo stagione. E l’autunno/inverno 2015/16 non poteva fare eccezione. Se si pensa che gli occhiali a goccia sono nati negli anni Venti, è facile considerare come chiunque ci sia passato attraverso, riportandone “conseguenze” più o meno passeggere. Perché, più che un accessorio, è uno status symbol ed entra nel cuore. Accarezza le epoche della storia e della vita di ognuno, legandosi saldamente ad episodi o avvenimenti che non si cancellano. In questo, il cinema, come spesso accade, ha giocato un ruolo di primo piano. Chi non ricorda gli occhiali indossati dal giovanissimo Tom Cruise nel film “Top Gun”, tanto per citare solo un esempio? Era il 1986 e sembra ieri. Oggi, il grande schermo ha il volto e gli occhiali da sole di Johnny Depp in “Black Mass”. Se non l’avete ancora visto, fatelo al più presto. Poi, una volta indossati quegli occhiali a goccia, non li abbandonerete più.