Caldo inverno

Lo sappiamo a memoria, del resto i fashion guru ce l’hanno ripetuto mille volte dalle passerelle di tutto il mondo: l’inverno 2016 è caldo, deciso ed ha toni forti e coraggiosi. Per essere perfettamente in rima con la tendenza, allora, è d’obbligo dare aria nuova al guardaroba, probabilmente un po’ appannato dai toni chiari e neutri della stagione autunnale. Il primo passo per il restyling è capire “di quale stile siamo”: ognuno ha il suo, chi più grintoso, chi più trasgressivo, chi più classico. Per gli indecisi, che spesso sono i più camaleontici, il consiglio è addentrarsi nei meandri del vintage, operazione che ha il lato positivo di non uniformare, anzi di rendere speciali e pressoché unici. Frugate nei bauli, nei cassettoni che non aprite da tempo, perfino nei mercatini che vanno tanto di moda nelle grandi città come nei paesini, e a ragione. Ed una volta che avrete composto il vostro outfit di base, dedicatevi agli accessori: collane e monili non possono mancare neppure per la spesa al supermercato, dal momento che conferiscono quel quid tanto desiderato anche ad un abbigliamento basico. Poi, gli occhiali. E qui si apre un momento di riflessione a parte. Importante, importantissimo, perché gli occhiali sono un po’ accessorio, un po’ maschera, un po’ viso, dunque noi stessi. E devono essere quelli giusti. Restando in ambiente retrò, optate per montature importanti che abbiamo forma cadente, come un goccia classico, oppure da diva d’altri tempi e guardino, pertanto, all’insù. Il colore? Deciso, come il resto dell’abbigliamento. Oppure grigio, se non vi sapete decidere. Come si dice, grey is the new black.